🚀 Sei pronto a far decollare la tua organizzazione? 🚀

Sono arrivati i laboratori gratuiti di WeCare VCO che faranno schizzare

le tue competenze digitali, organizzative e comunicative alle stelle!

In partenza i corsi di formazione che ti aiuteranno a far crescere la tua organizzazione, a renderla stabile nel Terzo Settore, al passo con le normative fiscali e giuridiche e pronta ad accogliere le sfide digitali di un mondo sempre più virtuale. Quei laboratori che ti apriranno un mondo sulle tecniche organizzative e gestionali per affrontare la quotidianità nel tuo Ente del Terzo Settore, e che ti daranno quel pizzico di coraggio e creatività per metterti in gioco e apprendere al meglio come utilizzare tutti gli strumenti della raccolta fondi per enti non profit.

Un totale di 9 appuntamenti da marzo a novembre 2020 pensati per volontari, coordinatori, operatori del terzo settore, singoli cittadini e addetti ai servizi di tutti gli enti non profit del territorio.

L’iniziativa è promossa da Fondazione Comunitaria del VCO all’interno del progetto WeCare VCO, che vede la collaborazione di CISS Verbano, CISS Cusio, CISS Ossola, AURIVE e Cooperativa Sociale La Bitta per mettere in connessione la rete de La Cura è di Casa con il mondo del volontariato sociale.

Volontari, collaboratori, amministratori delle organizzazioni e degli ETS, operatori dei servizi sociali  possono iscriversi ai singoli incontri oppure al corso nella sua totalità; è vivamente consigliata la partecipazione a tutti gli incontri previsti nei moduli.

L’accesso agli incontri è assolutamente gratuito per tutti previa compilazione e iscrizione tramite questo modulo online.*

Per informazioni o supporto scrivi una mail a Giulia su progetti@fondazionevco.it o contattala al numero 0323 557658, ti seguirà dandoti le indicazioni necessarie.
*In caso di grande richiesta di partecipazione ad alcuni eventi, verrà indicato il numero massimo di 2 partecipanti per ogni organizzazione.

3. PARTECIPA GRATUITAMENTE!

*Ricorda che i corsi sono  tutti gratuiti e aperti al pubblico, puoi partecipare a tutti i corsi o anche solo a un corso solo, puoi iscriverti a quanti corsi vuoi!

powered by Typeform
Un incontro dedicato al mondo del digitale per scoprire tutti gli strumenti necessari per scalare la vetta del successo insieme alla tua organizzazione non profit. Gli esperti di TechSoup seguiranno passo a passo i partecipanti al corso per accompagnarli nelle opportunità della trasformazione digitale.
Fabio Fraticelli – COO TechSoup Italia
Fabio Fraticelli è COO di TechSoup Italia e docente a contratto di Organizzazione delle Aziende Pubbliche e non Profit presso l’Università Politecnica delle Marche. Sviluppa numerosi progetti sull’uso della tecnologia per migliorare la comunicazione (interna ed esterna) e l’organizzazione di processo ed è esperto sul tema della trasformazione digitale nel terzo settore.

Paola Sala – Co-Founder e Presidente AltiSensi SRL Impresa Sociale
Milanese di studi filosofici, ha iniziato insieme ad una sua collega l’impresa sociale AltiSensi – Filosofia per la creatività, che pone la ricerca sperimentale al servizio dell’educazione per elaborare progetti che mirano allo sviluppo di un’attitudine creativa, critica, autonoma e cooperativa di pensiero e azione tramite workshop in alcune scuole elementari della Lombardia.

Davide Minelli – CEO TechSoup Italia
Dal 2002 al 2008 si è occupato di formazione professionale per il network EIPA – European Institute of Public Administration, per poi dedicarsi al Terzo Settore collaborando con il portale di informazione professionale Nonprofitonline.it e la Rivisita Non Profit. Dal 2012 segue lo sviluppo del programma di donazione di tecnologia TechSoup Italia, di cui è CEO dall’agosto 2014.

La sostenibilità finanziaria è una condizione necessaria per dare sostanza e prospettive a qualsiasi organizzazione nonprofit. Ma non si tratta sempre e solo di “soldi”.
Il fundraising, nelle sue declinazioni tecniche, consente di affrontare in modo strategico gli aspetti economici di un progetto nonprofit, ma anche e soprattutto di metterne a fuoco il valore e l’identità per le comunità di riferimento: è questo il punto di partenza e di arrivo per costruire qualcosa di solido e realmente sostenibile.

Alberto Cuttica
Laureato in Lettere e Filosofia, Master in Management al Politecnico di Milano, specializzato in fundraising e filantropia strategica a Londra e Milano. Dopo una lunga esperienza nel settore universitario, ha fondato nel 2013 ENGAGEDin, società di consulenza e formazione in fundraising e sviluppo strategico nelle organizzazioni nonprofit. E’ coautore di diverse pubblicazioni sul tema della sostenibilità e dello sviluppo delle organizzazioni del terzo settore. Dal 2015 è referente per l’area fundraising del progetto Hangar Piemonte, nato per l’accompagnamento e lo sviluppo delle organizzazioni culturali piemontesi.

Tre incontri per comprendere a che punto siamo con la Riforma del Terzo Settore, capire come gestire le risorse di una organizzazione a partire dai volontari, dal punto di vista legale, assicurativo e amministrativo, analizzare i principali aspetti giuridici, amministrativi e fiscali degli Enti non profit e fare un focus sulla contabilità per chi opera nel Terzo Settore.

Adempimenti legali e amministrativi per gli ETS
Contenuti dei 3 incontri

▪ Incontro 1 – La riforma del terzo settore, un processo in corso
o Gli scopi e la costruzione legislativa della riforma
o Per capire chi siamo: gli Enti del Terzo Settore (ETS) in generale e le categorie di ETS (Volontariato, Aps, imprese sociali, ecc.)
o Un cammino in più tappe: a che punto è la riforma
o Adempimenti della riforma già fatti e da fare, una check list per i volontari
o Come seguire la riforma e restare aggiornati

▪ Incontro 2 – Gestire i volontari nella pratica
o I volontari negli ETS e nelle varie categorie di ETS
o Volontari speciali: soci, volontari minorenni, organizzazioni socie di OdV, soci volontari di cooperative
o Attività speciali per volontari: generi alimentari, rischio sanitario, attività di ascolto
o Libro dei volontari e assicurazioni
o La privacy per volontari (e beneficiari)
o Regole per volontari: diritti e doveri previsti in Statuto, regolamento
2
o Moduli di uso comune (iscrizione, dimissioni, convocazione di assemblee e consigli, ecc.)

▪ Incontro 3 – Amministrazione e contabilità nel terzo settore
o Il regime fiscale degli ETS, ovvero che cosa posso e non posso fare
o Pezze giustificative e modalità di pagamento: come pagare e che documenti richiedere in cambio
o La gestione finanziaria e la tenuta della contabilità
o Avanzo e disavanzo: l’utilità del controllo di gestione
o Esercitazione su casi

Marco Cremonte – Project Manager Goodpoint
Idealista impegnato, lavora per contribuire al cambiamento sociale. Si occupa di ottimizzazione delle risorse affiancando aziende nello sviluppo di attività di responsabilità sociale di impresa, fondazioni, per assicurare interventi ad elevato impatto e il terzo settore nel realizzare progetti efficaci.
Antonio Crinò – Consigliere di amministrazione presso AIBC società cooperativa sociale
Professionista del terzo settore specializzato nella gestione del personale e di aspetti contabili e amministrativi.

La Privacy nel Terzo Settore, adempimenti di base e focus organizzativi per fornire ai funzionari dell’ente o delle organizzazioni le nozioni pratiche di base, necessarie ad adottare condotte rispettose della normativa europea e di quella nazionale.
Per permettere di fare il punto sul livello di adeguamento, individuando i principali adempimenti concreti che si dovrebbe porre in essere per garantire la propria conformità alla vigente normativa (europea e nazionale) in tema di trattamento dei dati personali.
Attraverso l’esame delle linee guida del Garante privacy, delle best practice di settore e di casi concreti, apprendere come risolvere questioni concrete che sorgono quotidianamente nell’attività.

Mattia TacchiniAvvocato
DPO, formatore e consulente di imprese ed enti locali in materia di privacy, trasparenza, accesso agli atti e diritto assicurativo.

Corso di formazione accreditato dall’Ordine degli Avvocati di Verbania.

Corso di formazione accreditato dall’Ordine degli Avvocati di Verbania.

Richiesto accreditamento per crediti formativi dell’Ordine dei Commercialisti di Verbania.

L’educazione finanziaria costituisce un tema centrale nella difesa dei diritti dei cittadini e delle cittadine, in particolare per le persone che si trovano in una condizione di fragilità e vulnerabilità. Da una parte ha il ruolo di migliorare la capacità di utilizzare responsabilmente il denaro; dall’altra, quello di prevenire e gestire i rischi. L’educazione finanziaria è anche un modo semplice ma effettivo di rafforzare i legami comunitari e contribuisce a ridurre alcune aree di esclusione sociale e finanziarie che colpiscono le famiglie e le comunità più vulnerabili. L’educazione finanziaria emozionale accompagna le persone ad affrontare responsabilmente la gestione delle proprie risorse, sostenendoli in un percorso di consapevolezza del loro rapporto con il denaro, delle loro emozioni e delle scelte economico-finanziarie realizzate e da realizzare.

Laboratorio di 3 ore per operatori e operatrici del territorio, assistenti sociali, educatori e educatrici, volontari e volontarie, e responsabili di associazioni,  organizzazioni ed enti non profit, persone che lavorano con persone e famiglie in situazione di fragilità economica.

Patricia Pulido – Vicepresidente Labins e Direttrice Area Educazione Finanziaria
Esperta senior in educazione finanziaria e didattica innovativa. Patricia è socia lavoratrice e vicepresidente della Cooperativa Labins, direttrice dell’area di Educazione Finanziaria e formatrice certificata per l’Organizzazione Internazionale del Lavoro.

Richiesto accreditamento per crediti formativi dell’Ordine dei Commercialisti di Verbania.

Una giornata di laboratorio dedicato allo strumento del 5 x 1000 organizzazioni non profit e agli enti pubblici del territorio che siano già iscritti alle apposite liste. Sarà un’occasione per apprendere nuove idee, tecniche e spunti da mettere immediatamente in pratica, per organizzare, rinnovare e rafforzare la campagna 2021.

Il 5 per Mille è utilizzato da oltre il 60% dei contribuenti, con una concentrazione maggiore al nord. È un dato che ne dimostra la grande diffusione, se consideriamo che solo il 30% della popolazione dona. Rappresenta quindi un’opportunità importante per tutto il non profit, ma per le piccole organizzazioni è spesso il principale strumento di fundraising a disposizione. Anche le organizzazioni meno conosciute dal grande pubblico, che si occupano di cause sociali particolari o su base locale possono quindi trarne beneficio. Spesso però non hanno gli strumenti adatti per individuare i loro punti di forza, far leva su di essi e sfruttarli al meglio con una campagna strutturata.  Da queste 4 ore di laboratorio ne uscirete con una nuova campagna di 5×1000 in testa.

N.B.: Laboratorio rivolto solo agli enti già iscritti alle liste del 5×1000.

Alessandra Gerbo – Fundraiser e Consulente
Responsabile Fundraising e Comunicazione presso Fondazione Ricerca Molinette ONLUS, consulente e formatore su fundraising, marketing e comunicazione per il non profit. Socia ASSIF (associazione Italiana Fundraiser).

Richiesto accreditamento per crediti formativi per Assistenti Sociali.

Grazie a chi delizierà i nostri incontri con assaggi, spuntini e fresche bevande!