La raccolta fondi del Progetto LAB-ORA è prorogata al 31 maggio 2020 e/o in coincidenza comunque delle disposizioni ministeriali in corso per i provvedimenti del COVID-19.

Laboratorio – Organizzazione e Ricerca Attività economiche

  • Partner sostenitori: Fondazione Comunitaria VCOCaritas Diocesana tramite i fondi 8X1000 carità della Diocesi di Novara
  • Partner promotori: Fondazione S. Gaudenzio ONLUS, Vicariati dell’Ossola e dei Laghi (Cusio e Verbano)

Il logo indica nelle mani il convergere dell’aiuto della gente del territorio (Laghi e Monti, Verbano-Cusio e Ossola) verso le persone che cercano lavoro, aiutandole a trovare nell’attività lavorativa una forma di dignità e di recupero delle condizioni di autonomia. Il contributo di tutti esprime la fantasia della carità e della solidarietà nelle attuali circostanze.

Anche quest’anno alle parrocchie dell’Ossola e dei Laghi è proposta una campagna di raccolta fondi a favore delle famiglie e del lavoro per mezzo del Fondo Rete Caritas della Fondazione Comunitaria del VCO  in collaborazione con Caritas Diocesi di Novara e Fondazione San Gaudenzio ONLUS di Novara.

Il progetto LAB-ORA

PREMESSA: In una fase di trasformazione del sistema produttivo e occupazionale del VCO, la Chiesa e le istituzioni sentono il dovere di collaborare attivamente per la promozione e il sostegno delle persone e delle famiglie nell’ambito dell’occupazione e del lavoro, secondo i principi e i valori della dottrina sociale cristiana. Nel tempo quaresimale 2020 verranno proposti incontri e attività di preghiera, carità e raccolta fondi per il progetto LAB-ORA.

L’uomo ha la vocazione naturale per il lavoro e assume la sua dignità di persona e cittadino capace di costruire un progetto di vita e di sostenere le sue relazioni nella famiglia e nella società.

FINALITÀ: LAB-ORA (Laboratorio – Organizzazione e Ricerca Attività economiche) si sviluppa nel contesto dei principi di solidarietà e sussidiarietà, di attenzione alle persone bisognose e alla condivisione delle risorse dei corpi sociali intermedi e delle istituzioni. Il progetto vuole delineare una strategia non solo di risposta emergenziale alle condizioni di precarietà economica, data dalla mancanza di lavoro, ma programmare e sostenere percorsi personali e comunitari che favoriscano l’ingresso e il reinserimento nel mondo delle attività produttive. Consapevoli che la prima forma di carità è “donare il lavoro”, il progetto assicura l’accompagnamento delle persone nelle varie fasi di inserimento lavorativo, assicurando la copertura finanziaria e gestionale.

DESTINATARI: Persone a rischio esclusione sociale a causa della particolare condizione di “senza lavoro”: giovani tra i 18 e i 35 anni; persone diversamente abili (con certificazione); persone ultracinquantenni; persone ex detenute nella casa circondariale di Verbania o in altri istituti con precedente residenza nel VCO.

OBIETTIVI: Date le attuali circostanze di crisi economica vissute nel territorio del VCO, il progetto si pone l’obiettivo di sostenere percorsi di inserimento nel mondo del lavoro.

L’individuazione di queste fasce deboli esprime non solo un lavoro di protezione sociale, ma vuole favorire un lavoro di rete tra enti di diversa natura per sostenere il tessuto sociale sul tema del lavoro e della dignità personale.

MODALITÀ: Il progetto prevede la definizione di accordi con enti di formazione, enti pubblici e realtà del sistema economico, produttivo e imprenditoriale del territorio del VCO per l’attivazione di tirocini part-time/full-time al fine dell’inserimento lavorativo. Verrà garantito l’accompagnamento delle persone nella fase di formazione, ricerca, inserimento e mediazione. Il progetto prevede, in parte o a pieno, il sostegno economico alle persone inserite in progetti di tirocinio, a tal fine saranno accolte, per mezzo degli enti collettori, liberalità e contributi da parte di privati ed enti secondo la normativa vigente.

La richiesta di adesione al progetto è aperta a tutti, le domande potranno essere segnalate al responsabile del progetto dai Centri di Ascolto, dai parroci, dai sindaci e dai legali rappresentanti degli enti partner.

La Fondazione Comunitaria del VCO svolge il ruolo di collettore delle risorse economiche tramite FONDO RETE CARITAS e sostiene l’iniziativa con un contributo di € 30.000 con risorse messe a disposizione da Fondazione Cariplo.

La CARITAS diocesana, attraverso i Centri di Ascolto parrocchiali coordinati nelle UPM nei Vicariati dell’Ossola e dei Laghi, promuove l’attenzione ai temi sociali nell’ambito dei suoi fini istituzionali. Il ruolo di gestore e di coordinamento viene assunto dalla Parrocchia S. Ambrogio, denominata con la funzione di Casa Mantegazza.

Sarà importante l’individuazione di enti e di persone che possano erogare contributi sul Fondo Rete Caritas attivo sulla Fondazione Comunitaria VCO al fine di aumentare le risorse a disposizione del progetto per permettere la sua continuità.

CONCLUSIONE

L’uomo e la donna, mediante il lavoro, si procurano il pane quotidiano, sostengono la famiglia, partecipano alla vita della società, recuperano le risorse per realizzare il proprio progetto di vita. Ogni opera compiuta dall’uomo nei diversi ambiti del sistema economico e produttivo è occasione del riconoscimento della dignità della persona ed è forma della sua umanità. Il fine sociale del sostegno al lavoro è uno dei compiti dei corpi intermedi per il bene comune della popolazione di un territorio.

In questa attività il presente progetto, con gli enti sostenitori, promotori e gestori, si pone al servizio degli uomini e delle donne degli anni ’20 di questo XXI secolo.

TEMPO E MODALITÀ: Quaresima e Ottava di Pasqua 2020.  Versamenti a Fondazione Comunitaria VCO – Fondo Caritas e contributo di Fondazione San Gaudenzio e della Caritas diocesana attraverso l’8×1000 – campagna di sostegno nelle Parrocchie e da privati entro martedì 21 aprile 2020.*

* La raccolta fondi del Progetto LAB-ORA è prorogata al 31 maggio 2020 e/o in coincidenza comunque delle disposizioni ministeriali in corso per i provvedimenti del COVID-19.

La durata del Progetto è di 12 mesi: da maggio 2020 a maggio 2021.

Donazioni per il FONDO RETE CARITAS costituito presso Fondazione Comunitaria del VCO:

causale: “Progetto Lab-ora” – Fondo Rete Caritas

  • BANCA INTESA SAN PAOLO
    IBAN – IT81O 03069 09606 1000 0000 0570
  • BANCO POSTA
    IBAN – IT79L 07601 10100 0010 0781 9913
  • BOLLETTINO POSTALE
    c/c n° 1007819913

Nella descrizione del bonifico/bollettino indicare: FONDO RETE CARITAS

  • PAYPAL

Comunicazioni e informazioni:

– Sostegno al progetto: Fondazione Comunitaria del VCO – Baveno (VB) (tel. 0323 557658 –  info@fondazionevco.it)

Candidatura tirocini: Casa Mantegazza – Omegna (Dott. Filippo Ardizzi 346.6133149 –  casamantegazza@upmomegna.it)

Comunicazioni: Casa Mantegazza – Omegna (Dott. Filippo Ardizzi  346.6133149 –  casamantegazza@upmomegna.it)

Per le aziende ed Enti: Casa Mantegazza – Omegna (Dott. Filippo Ardizzi  346.6133149 – casamantegazza@upmomegna.it)

 

Organizzazione e gestione del Progetto:

  • Ente gestore: Parrocchia S. Ambrogio di Omegna
  • Coordinatore progetto: Direttore Casa Mantegazza