Fondazione Buon Lavoro e il progetto Match Point

Fondazione Comunitaria del VCO segnala l'iniziativa dedicata al sostegno di azioni a favore del "mondo del lavoro" del promossa dalla neo costituita Fondazione del territorio: Fondazione Buon Lavoro.

 

 

IL PROGETTO MATCH POINT

 

Consapevole del cosiddetto fenomeno del mismatch, ovvero la mancanza di corrispondenza tra domanda e offerta all’interno del mercato del lavoro, la Fondazione Buon Lavoro ha deciso di intervenire nel facilitare un processo di riavvicinamento tra i due principali attori del mercato: le imprese e le persone in cerca di un lavoro.

L’intenzione è quella di incentivare nuove assunzioni sul territorio, facendo emergere le esigenze delle aziende, siano esse latenti, oppure esplicite ma non soddisfatte, nell’ambito del loro fabbisogno di risorse umane, e provando a formulare risposte adatte alle imprese e ai potenziali candidati.

In occasione di questa prima sperimentazione del progetto, la Fondazione ha deciso di offrire questa opportunità ai dipendenti Alessi che si trovano in cassa integrazione straordinaria, agendo quindi per prevenire condizioni di disagio e coerentemente con i principi che guidano la Fondazione.

 

Obiettivo

Facilitare la ricollocazione dei dipendenti Alessi in Cassa Integrazione Straordinaria, facilitando l’incontro tra domanda offerta di lavoro nella provincia del VCO e del Novarese.

 

A chi si rivolge l’iniziativa

Ai dipendenti Alessi in CIGS che abbiano voglia di rimettersi in gioco valutando un percorso di ricollocazione in altra impresa, e si candidino a partecipare al progetto.

Nel caso in cui dovessero emergere opportunità di lavoro per le quali non si trova adeguata rispondenza tra i dipendenti Alessi candidati al progetto, la Fondazione si avvarrà della collaborazione di partner del territorio per individuare altre candidature, dando precedenza a persone disoccupate o coinvolte da crisi aziendali.

 

Cosa offriamo alle aziende

Al fine di far emergere nuove opportunità lavorative e allo scopo di assicurare una solida occupazione alle persone attualmente in CIGS, Fondazione Buon Lavoro mette a disposizione delle aziende intenzionate ad assumere personale, le seguenti forme di supporto personalizzate:

  • eventuale supporto, laddove utile, alla messa a fuoco del profilo ricercato dall’azienda
  • supporto nella selezione e individuazione delle risorse umane idonee alle proprie esigenze, nell’ambito di un bacino di persone attive, qualificate e con esperienza lavorativa.
  • eventuali percorsi formativi rispondenti alle specifiche esigenze espresse e relativi percorsi di inserimento personalizzati.
  • possibilità di stage in azienda, finalizzato alla formazione sul campo e alla conoscenza reciproca tra impresa e candidato prima dell’assunzione.
  • contributi economici a favore dell’azienda, integrativi rispetto all’assegno di ricollocazione e ad altri eventuali incentivi e sgravi fiscali previsti dalla normativa, da destinarsi ad investimenti coerenti con gli obiettivi aziendali e con gli scopi della Fondazione (es. creazione di lavoro, formazione, investimenti in ricerca e sviluppo, etc.). In particolare:
  1. fino a 4.000 € per ogni assunzione a tempo determinato (durata del contratto minimo 1 anno
  2. fino a 10.000 €, in tre anni, per ogni assunzione a tempo indeterminato 

 

A quali imprese ci rivolgiamo

Tutte le imprese regolarmente iscritte alla CCIAA del Verbano Cusio Ossola o del Novarese, intenzionate ad assumere personale, possono inoltrare la propria candidatura. Non ci sono preclusioni legate alle dimensioni o alla tipologia di azienda.

Sarà invece prestata particolare attenzione, in sede di colloquio con l’azienda candidata, agli aspetti qualitativi del lavoro offerto, quali ad esempio:

  • serietà dell’impegno all’assunzione
  • prospettive di crescita professionale per il candidato
  • attenzione alla cura delle persone e alla loro realizzazione professionale in azienda
  • sostenibilità economica, sociale e ambientale dell’impresa
  • elementi, formali o informali, comprovanti l’attenzione dell’azienda verso tematiche di Responsabilità Sociale (es. Codice Etico, certificazioni, bilancio sociale, progetti specifici, etc.)

 

Quali posti di lavoro cerchiamo

Posti di lavoro con contratto di assunzione a tempo determinato o indeterminato, in qualsiasi ambito, sul territorio del VCO o dell’Alto Novarese

 

Come funziona il progetto

 

FASE 1: Mappatura

  1. raccolta candidature da parte delle aziende, tramite modulo (online o cartaceo)
  2. raccolta delle disponibilità alla ricollocazione da parte dei dipendenti, tramite modulo online

FASE 2: Valutazione

  1. Colloqui di conoscenza con le aziende candidate
  2. Definizione delle posizioni ricercate dalle aziende
  3. Condivisione dei reciproci impegni

FASE 3: Match

  1. Selezione, da parte della Fondazione, delle risorse ritenute più idonee tra quelle che hanno dimostrato interesse verso il progetto
  2. colloqui di lavoro presso l’azienda che intende assumere
  3. co-costruzione di un percorso di inserimento in azienda
  4. eventuale formazione della risorsa
  5. eventuale tirocinio volto all’assunzione

Fase 4: Inserimento

  1. inserimento in azienda della persona, con la formula di assunzione concordata
  2. erogazione contributi alle aziende da parte della Fondazione

 

INDICAZIONI OPERATIVE PER LE AZIENDE

 

 

INDICAZIONI OPERATIVE PER LE PERSONE

 

  • Le persone interessate, dovranno compilare il modulo sulla pagina www.fondazionebuonlavoro.it. La candidatura serve solo ai fini della mappatura delle opportunità, di conseguenza non comporta alcun impegno, né da parte delle persone né da parte della Fondazione, almeno in questa prima fase.
  • Per qualsiasi dubbio o necessità di approfondimento, potete contattare Michela Brignoli (brignoli.michela@gmail.com)